Integrationsbeauftragte

Pandemia da Coronavirus

I prossimi passi in vista dell’apertura

Visto che le persone mantengono le distanze e rispettano con diligenza le limitazioni di contatto nella loro vita quotidiana, la Germania sta avanzando nel contrastare la diffusione del Coronavirus. Il 6 maggio, Bund e Länder hanno quindi potuto stabilire i prossimi passi in vista della riapertura

•    Benché comunque in vigore fino al 5 giugno, le limitazioni di contatto verranno ridotte: prossimamente potranno incontrarsi in spazi pubblici anche i non conviventi, il che ricopre un ruolo fondamentale per le famiglie. 
•    Prima delle vacanze estive è prevista la ripresa delle lezioni in presenza per tutti gli scolari. I servizi emergenziali per l’infanzia verranno gradualmente estesi a partire dall’11 maggio. 
•    Tutti i negozi potranno riaprire indipendentemente dalla superficie commerciale. 
•    Da adesso sarà in capo ai Bundesländer l’ulteriore riapertura di ristoranti, hotel, cinema o teatri.
•    Sono nuovamente ammesse le visite abituali di una persona selezionata presso ospedali, case di riposo o strutture per disabili.
•    È nuovamente permesso praticare sport all’aria aperta (anche in un’associazione sportiva) purché si rispettino norme igieniche e di distanza. A partire dall’ultima metà di maggio potranno riprendere, a porte chiuse, le partite della prima e della seconda Bundesliga. 
•    Fino al 31 agosto rimangono interdetti: grandi eventi come feste popolari, concerti e eventi sportivi di grande entità con spettatori.
 
Malgrado il buono sviluppo, le Autorità reagiranno tempestivamente con nuove limitazioni in caso di un repentino incremento delle infezioni a livello regionale: vale a dire qualora, nell’arco di 7 giorni, vengano registrati in un’area distrettuale o in una città extracircondariale più di 50 nuovi casi ogni 100.000 abitanti.
 
Chiediamo a tutti i cittadini e a tutte le cittadine di dare il proprio contributo per sconfiggere la pandemia da Coronavirus. È importante continuare a mantenere la distanza di sicurezza in spazi pubblici così da salvaguardare sé stessi e gli altri. È questo il solo modo per poter tornare, passo dopo passo, alla nostra abituale quotidianità.
 

Montag, 11. Mai 2020